Tetto al carbonio

0
382

È per il tetto dell’auto sportiva Roding Roadster R1, il pannello stampato in una delle isole di lavorazione KraussMaffei. Il pezzo, delle dimensioni di 0,6 m2 e dello spessore di 2 mm, è costituito al 50% da fibre di carbonio e al 50% di resina poliuretanica fornita da Henkel. Un rivestimento di 0,2 mm in poliuretano alifatico, formulato da Rühl Puromer, forma la pelle stabile ai raggi UV. Il pezzo esce dallo stampo già pronto per la verniciatura, senza necessità di primer o pre-trattamenti.

Apparecchiatura per la preparazione e il dosaggio del PUR

La produzione parte da un tessuto di fibre di carbonio (C-PLY Spread di Chomarat), che viene tagliato in sagoma e formato, prima di essere prelevato da un robot e avviato alla pressa RTM KraussMaffei da 380 tonnellate, dove viene impregnato con poliuretano a stampo semi-aperto; solo successivamente lo stampo viene chiuso completamente e questo consente di impregnare le fibre in modo più omogeneo mantenendole in posizione.

Apparecchiatura per il taglio e la formatura del tessuto di fibra di carbonio

Il poliuretano che costituisce la matrice del composito viene preparato da due unità RimStar Nano 4/4 adattate per processi ad alta temperatura, che può raggiungere 80 °C. Un nuovo porta-stampo compatto, con chiusura veloce, permette di abbreviare il tempo di ciclo. Le dimensioni dell’area stampo, 1.300×1.300 mm, sono particolarmente indicate per applicazioni automotive.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here