Più aperti al mercato locale

0
361

«Oggi in Brasile i nostri mercati di riferimento chiedono maggior personalizzazione ed esigono maggiori livelli di qualità, tecnologia, performance e sicurezza – afferma Danilo Micheletti, COO Nord e Sud America e Cina dell’area materie plastiche di RadiciGroup -. Il nostro impegno è sempre andato proprio in questa direzione e l’approccio di seguire il mercato, anticipandone al contempo le esigenze, continua a dare i suoi frutti. L’auspicio è di continuare e rafforzare questo approccio, non solo attraverso l’apporto di esperienze e sviluppi maturati in Europa e Stati Uniti, ma anche creando in Sud America una struttura R&D e di supporto tecnico allo sviluppo presso il cliente più avanzata, che sappia cogliere più da vicino esigenze e necessità future del mercato locale».

[quote style=”1″]Tra i prodotti che presenteremo a Feiplastic (fiera che si terrà a Santana dal 20 al 24 maggio), per esempio, ci sono i Radiflam®, antifiamma che dopo uno sviluppo di circa tre anni sono stati omologati e scelti per la realizzazione di sedie da stadio presenti in alcuni importanti stadi del Paese. Radici Plastics Ltda è stata la prima in Brasile a fornire tecnopolimeri omologati per questo impiego. Danilo Micheletti[/quote]

Oltre ai Radiflam, Radici Plastics Ltda punterà su altre specialties in nylon. «Si tratta di nuove applicazioni per mercati, tra cui quello automobilistico, che stanno continuando ad intensificare la ricerca per una progressiva sostituzione di alcune parti in metallo con componenti plastici, settori industriali disparati che stanno chiedendo tecnopolimeri sempre più performanti e resistenti – spiega Erico Spini, Marketing&Application Development Director dell’area materie plastiche di RadiciGroup -. Attraverso un incessante lavoro su nuove applicazioni, abbiamo formulato tecnopolimeri speciali per il settore automotive, impiegati per realizzare componenti auto di importanti case automobilistiche come Fiat o GM. È il caso dei nostri Radilon® su base PA6.6 della gamma HHR, sviluppati per applicazioni quali copri motori, condotti turbo, parti motori elettrici per citarne alcune, applicazioni dove si richiedono al materiale performance di resistenza all’invecchiamento in aria fino a temperature di 210 °C. Abbiamo ottenuto risultati interessanti anche con i nostri Radilon® A RV500RW – continua Spini – sviluppati per applicazioni nei settori auto e beni di consumo: dai supporti motore a staffe di reazione, corpi pompa, componendi macchine da caffè. Con i nostri Radilon® D su base PA6.10 poi, stiamo continuando a fornire una risposta sostenibile per molte applicazioni critiche sia nel settore auto sia in quello industriale».

© Tecniche Nuove – Riproduzione riservata

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Inserire questo codice*: captcha 

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here