Nuovo record per l’UE-27

0
391

Il programma dell’industria europea del PVC per lo sviluppo sostenibile – VinylPlus – ha raggiunto il record di 362.076 tonnellate di PVC riciclate nel 2012, mantenendosi sulla giusta direzione per vincere la sfida di riciclare 800.000 tonnellate all’anno entro il 2020. Si è registrata inoltre una diminuzione del 76,37% nel consumo di stabilizzanti al piombo nell’UE-27 rispetto ai livelli del 2007, in linea per completare la sostituzione entro la fine del 2015. La nuova audit sui “Codici di Autoregolamentazione dell’Industria del PVC” ha mostrato il 96% di piena conformità. Questi risultati sono stati presentati la scorsa settimana a Istanbul, in occasione del Vinyl Sustainability Forum 2013.

Riprendendo le parole del Commissario all’Ambiente dell’UE, il Presidente di VinylPlus Filipe Constant ha dichiarato:

[quote style=”1″]L’industria sta effettivamente passando da un modello di consumo di risorse che segue uno schema lineare “prendere – produrre – utilizzare – gettare via” a un modello di economia realmente circolare che reinserisce i materiali giunti a fine vita nel flusso di produzione estendendo il valore aggiunto del PVC in termini di durata e versatilità.[/quote]

Riciclabilità: una nuova definizione

Per accrescere le possibilità di raggiungere l’obiettivo prefissato per il 2020, è stata adottata una definizione più completa e ampia di ciò che si intende per “PVC riciclato” al fine di includere sia il post-consumo e limitate tipologie di scarti industriali, sia alcuni flussi di rifiuti regolamentati nell’UE. Secondo il report, il riciclato è costituito da scarti o semilavorati in PVC sottratti ai rifiuti per realizzare un nuovo prodotto; sono compresi anche gli scarti di lavorazione, a condizione che non vengano riutilizzati nello stesso processo che li ha generati.

 

Obiettivi di filiera

All’interno di VinylPlus sono pienamente operative diverse task force che studiano come integrare energie rinnovabili e materie prime, l’uso sostenibile degli additivi e l’impronta ambientale della produzione di PVC. Per esempio, alcune tecnologie innovative per riciclare rifiuti di PVC difficili da trattare sono in corso di valutazione, e sono stati compiuti significativi sforzi per gestire la questione dei “legacy additives”, legata alla presenza di sostanze chimiche soggette a restrizione nel PVC riciclato.

È stato inoltre sviluppato il concept di un marchio di prodotto VinylPlus per applicazioni in PVC in collaborazione con The Natural Step – una ONG che fornisce input e orientamenti per lo sviluppo del programma VinylPlus – e con il BRE, organismo inglese esperto in certificazioni. «È veramente impressionante vedere come una filiera così dinamica collabori per rendere più sostenibile l’intera industria e suoi prodotti» ha commentato Reha Gür, vice presidente della PAGDER (Associazione turca dei produttori di materie plastiche).

Essere consapevoli della sostenibilità

Un focus importante del programma VinylPlus è la promozione della “consapevolezza della sostenibilità”. A tal proposito, lo scorso anno sono stati promossi una serie di progetti di comunicazione volti a rafforzare i messaggi dell’Impegno Volontario lungo la filiera. VinylPlus è stato anche impegnato in dibattiti esterni, incluso Rio+20, la Conferenza delle Nazioni Unite sullo Sviluppo Sostenibile. L’Impegno Volontario VinylPlus è stato inserito nel Registro degli Impegni di Rio+20.

Intervenendo al Forum di Istanbul, l’ambasciatore Tomas Anker Christensen, Senior Advisor all’Ufficio delle Nazioni Unite per le Partnership, ha evidenziato che «Le partnership sono strumenti chiave nel permettere di fare progressi sugli obiettivi di sviluppo concordati, compresi quelli di sviluppo sostenibile. VinylPlus ha dimostrato successo e siamo ansiosi di vedere come l’industria europea si metterà alla prova per essere più ambiziosa a concreta nell’affrontare le sfide identificate. L’industria gioca un ruolo critico nell’accelerare il cambiamento, rendere “più verde” l’economia e spingere il progresso sostenibile in tutto il mondo».

© Tecniche Nuove – Riproduzione riservata

Scarica qui il bilancio e l’estratto di VinylPlus.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here