Negri Bossi in mostra al K con otto isole di lavorazione

0
353

Alla prossima edizione del K, Negri Bossi presenterà otto isole di lavoro, realizzate con macchine dotate di tecnologia a due piani o a ginocchiera, tutte equipaggiate di dispositivi Smart Energy per il risparmio energetico. Queste macchine verranno esposte in anteprima durante l’open house che si terrà il 27 e il 28 settembre presso la sede di Cologno Monzese.

Il percorso espositivo parte dalla nuova Bi-Power VH 1000, la piccola delle macchine a due piani destinate alla produzione “one‐step” di grandi manufatti per dell’industria dell’automotive, dell’ambiente e dell’edilizia. Protagonista della seconda isola di lavorazione è una Vector da 650 tonnellate con robot integrato, attrezzata con uno stampo per parabola faro in policarbonato. Una Canbio 210 verrà invece dotata di stampo automotive per la produzione di una calotta riparo calore in PA66 rinforzata con il 25% di fibre di vetro, anch’essa dotata di robot Sytrama integrato.

Tutte le macchine da 160 fino a 500 tonnellate saranno dotate dei nuovi gruppi di chiusura Smart Flex, ottimizzati nella rigidezza strutturale e dotati di guide prismatiche per la guida del piano mobile, realizzando una zona di stampaggio Free Oil. La versione full electric Vesta 300 sarà equipaggiata, oltre che del gruppo di chiusura stampi Smart Flex, anche del nuovo attuatore con vite a ricircolo di sfere ultra rapido per soddisfare le esigenze dei settori packaging e medicale. Al comparto medicale è dedicata anche la versione elettrica Eleos 65, una macchina a due piani estremamente compatta, che stamperà un particolare in polipropilene di una siringa.

Chiude l’esposizione delle macchine una Sintesi Global a marchio BM Biraghi, la soluzione entry level del Gruppo Negri Bossi per lo stampaggio tecnico.

A dimostrazione delle capacità tecniche di fornire soluzioni chiavi in mano, il costruttore completerà la proposta con un’isola per lo stampaggio di provette per il sangue in PET, che si basa sulla serie ibrida Janus, dotata di stampo Gefit a 32 cavità e di sistema di trattamento granuli Piovan.

Saranno presenti anche i nuovi manipolatori cartesiani Sytrama della serie S, caratterizzati da velocità e precisioni elevate, adatti alle applicazioni più impegnative, per esempio IML.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Inserire questo codice*: captcha 

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here