Linea di estrusione per film biodegradabili e compostabili

0
171

L’esperienza ultradecennale di Bandera nella produzione di film in biopolimeri viene riconosciuta anche in Francia, dove un produttore locale di shopper ha ordinato al costruttore varesino una linea SmartFlex Bio ottimizzata per la produzione di film biodegradabile e compostabile per sacchettame. L’azienda transalpina risponde così alla crescente domanda di bioshopper in seguito all’entrata in vigore della normativa che vieta vendita e distribuzione di sacchetti monouso in polietilene non biodegradabile con spessore inferiore ai 50 micron.

Oltre al film biodegradabile, l’impianto SmartFlex Bio è in grado di estrudere anche film termoretraibile, film per laminazione e converting e film per imballaggio generico. La linea, che verrà installata nella regione francese di Rodano-Alpi, opera con una larghezza del film in piatto fino a 2.200 mm netto (refilato), spessori da 15 a 200 micron, raggiungendo una produttività oraria fino a 400 kg con filiera di diametro 300 mm. La linea è dotata di dosaggio gravimetrico a batch (12 componenti) e tre estrusori, di cui uno da 65 mm per lo strato centrale e due da 50 mm per strato interno ed esterno. La testa di coestrusione a tre strati, con filiere da 180 e 300 mm, è dotata di sistema IBC. Completano l’impianto un anello di raffreddamento a doppio flusso ed elevata efficienza, misura e controllo automatico dello spessore, due gabbie guida tubolare, traino rotante con tavola da 2.400 mm, soffietti e scivoli di appiattimento con sistema di scambio stecche e rulli. Il fine linea vede anche un avvolgitore a doppia stazione “back-to-back” con avvolgimento a contatto e misto. L’intera linea è controllata attraverso il sistema avanzato Bandera IoE (Internet of Extrusion).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here