In Fiat un nuovo sistema per testare i serbatoi carburante

0
358

Moog Industrial Group, una divisione di Moog Inc., ha fornito a Fiat Group Automobiles (FGA) un innovativo sistema per testare i serbatoi di carburante. Progettato per eseguire test funzionali dinamici su serbatoi per autoveicoli, simula le reali condizioni stradali, per valutare il comportamento del combustibile liquido e dei componenti del serbatoio. I risultati delle prove permetteranno a FGA di raggiungere la configurazione desiderata e verificarne la progettazione.

In attesa di brevetto, il sistema di test Moog a 8 gradi di libertà (8-DOF) è costituito da una piattaforma elettrica di simulazione a 6 gradi di libertà con l’aggiunta, sulla parte superiore, di un innovativo sistema con 2 ulteriori gradi di libertà per incrementarne il beccheggio e il rollio. La soluzione individuata è utilizzata per riprodurre l’alta frequenza dei profili stradali, dove la piattaforma può simulare il comportamento del veicolo in curva e accelerazione.

Questo permette al Fiat Group Automobiles di valutare le diverse condizioni durante la guida, che causano un’estrema agitazione del carburante come, per esempio, la guida in montagna, una frenata brusca o curve ad angolo stretto. Inoltre, l’utilizzo congiunto dei moduli software di test Replication e Sinesweep, consentono a FGA di riprodurre i file dei test di guida, registrati presso il circuito di prova e compiere ricerche sulla frequenza di risonanza.

«Ci aspettiamo che il sistema di Moog incrementi la velocità della fase di test diminuendone i costi, mediante una riduzione delle prove su strada. L’ambiente di laboratorio ci permetterà di allestire test più velocemente e lanciare i programmi di simulazione ogni volta che ne abbiamo bisogno e in condizioni ripetibili», afferma Luigi Di Matteo, Responsabile Test e Progettazione Sistema Combustibile della Divisione Ricerca & Sviluppo.

«Con questo sistema di prova ad alte prestazioni, fornito da Moog, Fiat ha ora la possibilità di riprodurre realisticamente i movimenti del serbatoio. Inoltre, questo consentirà a Fiat di accelerare lo sviluppo dei prodotti e i progetti relativi ai test di qualità», dichiara Thomas Hale, Market Manager Test di Moog Europa.

La Tavola di Simulazione Elettrica, anche nota come multi-axis shaker table, è progettata per condurre test per lo sviluppo dei prodotti e ricerca sui simulatori di guida. Posizione, velocità e accelerazione sono controllati attraverso un sistema integrato hardware e software. In aggiunta agli attuatori elettrici della piattaforma, il nuovo piano oscillante si caratterizza per ulteriori due attuatori elettrici, che consentono di aumentare beccheggio e rollio fino a 30 gradi. In questo modo l’angolo totale di beccheggio e di rollio dell’intero sistema supera i 50 gradi.

Gli ulteriori test che possono essere condotti con le piattaforme elettriche sono: prove sull’esperienza di guida e del comfort, la valutazione qualitativa di reazioni umane, componenti del veicolo, NVH (rumore, vibrazioni e rigidità percepita dal guidatore), la valutazione localizzata BSR (buzz, squeak and rattle), prove funzionali (ad esempio, torretta e antenna) e simulazioni nell’ambito della ricerca medica.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Inserire questo codice*: captcha 

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here