Il plasma freddo migliora l’incollaggio

0
456

La tecnologia del plasma freddo viene sempre più diffusamente utilizzata nelle operazioni di modifica, attivazione, pulizia e rivestimento delle superfici.

Tale soluzione offre il considerevole vantaggio di poter modificare solo gli strati superficiali del materiale trattato, lasciando quindi inalterate le proprietà generali, realizzando tra l’altro temperature di processo poco elevate che non danneggiano eventuali substrati degradabili.

Proprio da questa particolarità nasce una possibile soluzione ai problemi di bagnabilità e, conseguentemente, di incollaggio di alcune tipologie di polimeri, tra cui ad esempio il polietilene o il polipropilene, che presentano scarse proprietà di adesione ma un vasto campo di impiego.

Uno studio svolto presso i laboratori del dipartimento di Ingegneria Meccanica della Scuola Politecnica di Genova ha consentito di mettere in risalto le potenzialità di tale trattamento nell’incremento delle caratteristiche meccaniche di giunti incollati realizzati tra substrati in polietilene.

Continua a leggere.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Inserire questo codice*: captcha 

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here