Il Ministro dell’ambiente e Catia Bastioli in convegno a Ecomondo

0
374

Dopo la presentazione al Parlamento Europeo e al Ministero dell’Ambiente a Roma, è la volta di Ecomondo, la fiera internazionale di Rimini dedicata al tema dello sviluppo sostenibile, che ospiterà il terzo e ultimo appuntamento dedicato al libro curato da Walter Ganapini “Bioplastiche: un caso studio di bioeconomia in Italia” (Edizioni Ambiente, Collana “KyotoBooks”). L’incontro si terrà il 6 novembre 2013 dalle ore 14.30 alle ore 16.30 presso la Sala Diotallevi (Fiera di Rimini, Hall Sud) e sarà aperto da un intervento del Ministro dell’Ambiente Andrea Orlando. Il convegno ospiterà anche la presentazione dei risultati della ricerca sulla biodegradazione in mare delle bioplastiche effettuata in collegamento con il Progetto Openbio finanziato dalla Commissione Europea.

Il  “caso italiano” di Bioeconomia analizzato nel libro trae la sua origine dall’evoluzione della ricerca e innovazione del settore delle bioplastiche biodegradabili e dallo sviluppo virtuoso della filiera del compost di qualità da rifiuto municipale raccolto in modo differenziato. Le connessioni tra questi due sviluppi, verificatesi  negli anni, hanno attivato una serie di comportamenti virtuosi e di iniziative di collaborazione tra diversi interlocutori (imprese, istituzioni, enti di ricerca, associazioni di settore, società di consulenza ed enti regionali), generando un tessuto connettivo ideale per promuovere il cambiamento di un modello economico, sociale e ambientale con al centro l’uso efficiente delle risorse. Le misure  messe in campo dall’Italia, mirate alla riduzione dell’uso e consumo di sacchi di plastica e alla valorizzazione del rifiuto organico di qualità, hanno accelerato il processo virtuoso in atto,  stimolando anche investimenti privati in tecnologie d’avanguardia che stanno creando nuove opportunità  di lavoro anche in regioni fortemente colpite dalla crisi.

Oltre al Ministro dell’Ambiente e a Catia Bastioli, Amministratore Delegato di Novamont e Presidente di Kyoto Club, interverranno Walter Ganapini, curatore della pubblicazione e Francesco Ferrante, Vice Presidente di Kyoto Club. Kurt Vandenberghe, Direttore Ambiente della DG Ricerca & Innovazione della Commissione Europea, porterà con un video messaggio la testimonianza delle azioni attivate a livello europeo in questo settore.

Paola Petrone, Direttore Generale di AMSA e il Sindaco di Novara Andrea Ballarè offriranno la testimonianza di municipalità che hanno avviato o stanno avviando con successo la raccolta della frazione organica. Francesco Degli Innocenti racconterà gli interessanti sviluppi sullo studio della biodegradazione marina.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here