Il legno? Oggi si stampa a iniezione

0
772

Stampare il legno. È questa l’idea da cui è partita Plasticwood, una realtà veronese con una solida esperienza nella formulazione di compositi a base di plastica e legno (WPC – Wood Plastic Composite) lavorabili mediante estrusione e nella produzione di profili estrusi, proposti al mercato come una valida alternativa agli omologhi in legno. Oggi, vista la crescente domanda del mercato di ecosostenibilità, l’azienda ha deciso di diversificare la sua produzione introducendo dei gradi per stampaggio a iniezione, sviluppati partendo da fibra naturale.

Questi materiali sono costituiti da una matrice termoplastica a base poliolefinica, con diversi gradi di fluidità, modificati con “filler” di natura vegetale in quantità variabile tra il 30% e il 50%. All’interno di questa gamma si distingue il PP40 SCD, un polipropilene caricato con il 30-50% di farina di legno d’abete proveniente da fonti di rigenerazione selezionate. Il materiale vegetale deriva da produzioni dove il legno non ha subito alcun trattamento con vernici o altri prodotti chimici. La scelta dell’abete è legata alla sua colorazione molto chiara, che permette di garantire la continuità produttiva, evitando quanto più possibile le variazioni di colore della fibra naturale. La granulometria della farina varia in funzione del manufatto da stampare: quella fine rende il compound più fluido, che quindi è particolarmente adatto dello stampaggio a iniezione anche di pezzi con pareti di spessore sottile (fino a 3 millimetri). In generale, questo WPC è caratterizzato da un’elevata fluidità, da un ottimo bilanciamento generale delle proprietà meccaniche e termiche, e da un’elevata resistenza alla flessione.

Anche la buona lavorabilità non è un aspetto trascurabile, dal momento che si stampa come un comune termoplastico, con tutta la versatilità e la facilità di processo che ciò comporta.

Continua a leggere.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Inserire questo codice*: captcha 

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here