Nuovo colorimetro tristimolo da laboratorio

0
716

Il nuovo colorimetro tristimolo da laboratorio CR-5 di Konica Minolta Sensing si distingue per la flessibilità, l’immediatezza e la facilità d’uso. Lo strumento, in grado di misurare campioni nei formati solido, liquido e cremoso, è particolarmente interessante nei comparti in cui la misura del colore deve soddisfare requisiti sempre più severi ed esigenti.

Illustrando le peculiarità del CR-5, Renato Figini, Sales Manager di Konica Minolta Italia, evidenzia l’accuratezza e l’ottima ripetibilità delle misurazioni, ottenibile utilizzando gli indici in uso dalle industrie di riferimento come Gardner, Hazen/APHA, Iodine Color Number, Farmacopea Europea e quella USA. «Si tratta di uno Il colorimetro CR-5strumento duttile e molto facile da usare, grazie al menu intuitivo disponibile in sette lingue, e anche particolarmente flessibile dal punto di vista operativo. Dispone infatti di un grande display LCD a colori, di una porta di misura orizzontale che consente di effettuare in semplicità misure in riflessione di campioni sia solidi sia granulari, mentre l’apertura da 3 a 30 mm permette di lavorare su svariate tipologie di campioni e la misura di liquidi in trasmissione è assicurata da celle di 2, 10 e 20 mm» conclude Figini.

Il colorimetro CR-5 dispone inoltre di un sistema automatico e interno di calibrazione del bianco e offre altresì la possibilità di salvare le impostazioni dello strumento e le misure effettuate su una chiavetta USB. L’efficienza inoltre assicurata dalla lunga durata della lampada allo Xenon Flash.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Inserire questo codice*: captcha 

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here