Al via impianto in Polonia

0
276

Nel corso della cerimonia tenutasi ieri a Włocławek, Solvay ha ufficialmente dato inizio ai lavori di costruzione del nuovo avanguardistico impianto dedicato alla produzione di silice ad alta dispersione (HDS). Il nuovo stabilimento, risultato di un investimento di 75 milioni di euro, permetterà la creazione di oltre 50 nuovi posti di lavoro e aumenterà di 85.000 tonnellate l’anno la capacità produttiva di Solvay nel campo della silice HDS.

Ubicato nella Polonia centrale, non lontano da uno dei principali centri di distribuzione dell’energia e dalla nuova autostrada Varsavia-Danzica, il nuovo impianto offrirà una serie di vantaggi logistici ai clienti Solvay dell’Europa orientale e della Russia. Il nuovo impianto sorgerà in una Zona Economica Speciale (ZES) e sarà integrato nel sito industriale di Anwil, filiale del gruppo petrolchimico polacco PKN Orlen Capital Group, una delle maggiori società di raffinazione del greggio dell’Europa Centrale.

“Il nuovo stabilimento di Włocławek rispecchia l’attenzione che Solvay dedica al futuro ed evidenzia il nostro instancabile impegno nell’accompagnare il percorso di crescita dei nostri clienti, non solo nell’Est Europa e in Russia, ma anche in tutto il mondo –  ha dichiarato Tom Benner, presidente di Solvay Silica – Questo nuovo impianto ci aiuterà ad aumentare notevolmente la produttività di alcune delle tecnologie HDS più avanzate al mondo, inclusi alcuni prodotti di nuova generazione tra cui Zeosil® Premium. Ma il nuovo stabilimento è anche una dimostrazione tangibile di quanto stiamo rafforzando la nostra posizione nella competizione globale e di come stiamo consolidando la nostra leadership a livello di tecnologia e di mercato” .

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here